Bambini e agopuntura omepatica

Bambini e agopuntura omeopatica

bambini e agopuntura

bambini e agopuntura

L’ agopuntura omeopatica è applicata anche nei bambini per terapia di molti disturbi e senza effetti collaterali degni di nota. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione di rimedi omeopatici iniettabili su punti di agopuntura indicati per gli obiettivi del trattamento. Nei bambini più piccoli l’agopuntura omeopatica è applicata senza pungere. Il punto di agopuntura non è infatti stimolato con un ago, ma massaggiato energicamente prima dal medico e poi da casa dai genitori dopo averlo impregnato con un rimedio omeopatica. In questo caso alla stimolazione manuale dell’agopunto si aggiunge quella del rimedio. La cute dei bambini è molto sottile e pertanto un’assorbimento transcutaneo è spesso possibile sopratutto nei bambini più piccoli.   Leggi tutto!

Insonnia e agopuntura omeopatica

Insonnia e agopuntura omeopatica

insonnia agopuntura

insonnia agopuntura

L’ agopuntura omeopatica si applica nel trattamento dell’ insonnia sia per gli effetti sedativi, sia per la modulazione dell’infiammazione cronica. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione di rimedi omeopatici iniettabili su punti di agopuntura indicati per gli obiettivi del trattamento. L’ agopuntura omeopatica appartiene in medicina biologica alle forti stimolazioni, senza per questo perdere la caratteristica elevata tollerabilità. L’agopuntura omeopatica è infatti apprezzata da medici e pazienti perchè consente  benefici privi di effetti collaterali indesiderati. L’ insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato dall’impossibilità di addormentarsi o di mantenere il sonno durante la notte. L’ insonnia determina l’incapacità di recuperare le forze tramite il sonno e nel tempo una serie di disturbi neurovegetativi o persino somatici.  Leggi tutto!

Melanconia e agopuntura omeopatica

Melanconia e agopuntura omeopatica

melanconia

melanconia

Per la melanconia si applica l’ agopuntura omeopatica come trattamento decontratturante e sedativo privo di effetti collaterali indesiderati. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione di rimedi omeopatici iniettabili su punti di agopuntura indicati per gli obiettivi del trattamento. L’ agopuntura omeopatica appartiene in medicina biologica alle forti stimolazioni, senza per questo perdere la caratteristica elevata tollerabilità.  La melanconia è  una colorazione dell’ emotività espressa dal paziente, caratterizzata da un umore cupo e un deficit nell’ occuparsi bastevolmente di sé.  La melanconia è determinata dall’incapacità e dalla rassegnazione del paziente che culmina in un abbandono delle cure e attenzioni rivolte in precedenza a se stesso. Talvolta la melanconia è scatenata da un evento risentito come ” minaccia al proprio nido” e in tal caso si descrive come una condizione reattiva.  Leggi tutto!

Come funziona l’ agopuntura

Come funziona  l’ agopuntura

come funziona

come funziona l’agopuntura

La domanda come funziona l’ agopuntura è la più diffusa in uno studio medico dove la si pratica e l’informazione del paziente è uno dei compiti dell’agopuntore. L’ agopuntura è  integrata nella medicina tradizionale cinese di cui costituisce il metodo che maggiormente ha trovato diffusione. Sin dai primi contatti con il mondo orientale ci si è pertanto posti la domanda di come funziona. Per agopuntura s’intende la stimolazione di aree cutanee anatomicamente definite, attraverso l’infissione di aghi. L’ago utilizzato più comunemente è bimetallico e costiuisce un dipolo elettrico. La risposta a come funziona l’ agopuntura non può pertanto prescindere dalla elettrofisioloogia. Generalmente la lama è in acciaio inossidabile e il manico in argento o rame. Un dipolo elettrico ruotato in un campo determina una corrente d’induzione. Si tratta di un piccolo amperaggio ma biologicamente efficace.   Leggi tutto!

Medicina tradizionale cinese

Medicina tradizionale cinese

medicina tradizionale cinese

medicina tradizionale cinese

L’agopuntura è una tecnica antica e integrata nella medicina tradizionale cinese giunta in Europa gradualmente nel corso del tempo. I primi a testi di agopuntura europea risalgono al 600 e sono redatti da medici che imbarcati sulle rotte commerciali, conobbero accidentalmente la medicina tradizionale cinese. Tali medici affascinati del metodo divennero esportatori di tale cultura medica. Le conoscenze di agopuntura in Europa all’epoca erano però riservate a una piccola elite di medici. Tra questi potrebbe esserci anche il fondatore dell’omeopatia S. Hahnemann.   Leggi tutto!

EAV Elettroagopuntura secondo Voll

EAV Elettroagopuntura secondo Voll

eav

eav

L’ EAV o elettroagopuntura secondo Voll deriva dall’ agopuntura ed è una metodica di valutazione elettrofisiologica studiata negli anni cinquanta dall’agopuntore tedesco, Reinhold Voll.  L’ EAV basa sulla correlazione tra la funzionalità espressa da un punto di agopuntura e la sua conducibilità elettrica evidenziabile attraverso un bioimpedenziometro. La strumentazione EAV consente di misurare la resistenza elettrica cutanea su punti di agopuntura. Variazioni elettrofisiologiche della resistenza dipendono dall’afflusso e deflusso di acqua e elettroliti in specifici distretti di tessuto connettivale.   Leggi tutto!

Shiatsu e agopuntura

Shiatsu e agopuntura

shiatsu

shiatsu

Lo shiatsu è un tecnica spesso associata all’ agopuntura. Si tratta di massaggio orientale, nel quale le dita sono premute su particolari zone del corpo per alleviare dolori, contratture e trattare malattie. Questi zonidi cutanei oggetto di stimolazione manuale sono anche chiamate tsubo e corrispondono a punti o meridiani di agopuntura. L’operatore shiatsu manipola lo tsubo, che è inizialmente doloroso. Lo tsubo non corrisponde  necessariamente al punto in cui ha origine il disturbo, ma può essere lontano dal luogo dove il paziente sente soggettivamente il dolore. Il successo del metodo nello shiatsu dipende non solo dall’abilità dell’operatore ha nell’usare le proprie mani, ma anche dalla sintonia con il paziente.  Leggi tutto!