Biotekna Tomeex a Roma

Biotekna Tomeex a Roma

L’esame Tomeex Biotekna è utile prima di trattamenti in nutrizione clinica come misurazione della bioimpedenza extracellulare. La Tomeex Biotekna permette valutare la presenza e la localizzazione di processi infiammatori cronici

tomeex

Tomeex

CIDs e lo stato di attivazione del sistema allo stress. La composizione corporea e i processi infiammatori cronici sono interdipendenti. Una maggiore espressione di CIDs corrisponde ad una destrutturazione di massa magra a favore di quella grassa. Da qui l’esigenza di monitorare l’infiammazione cronica e lo stress connesso durante i trattamenti in nutrizione cli nica. La Tomeex Biotekna permette di misurare l’efficienza dei protocolli nutrizionali soprattutto per la loro azione modulante le infiammazioni e minorativa sulla risposta a stress. I pazienti responder al trattamento con nutrizione clinica evidenziano una riduzione dell’infiammazione valutata segmentalmente dalla Tomeex Biotekna. Inoltre con la risposta allo stressors strumentale, Tomeex Biotekna parametra anche i benefici a livello di gestione dello stress. L’analisi tramite Tomeex Biotekna è pertanto predittiva dell’andamento di una terapia in nutrizione clinica oltre che a validare i protocolli di trattamento.

La Tomeex Biotekna è in grado di valutare attraverso un impercettibile stimolo stressogeno, la risposta dell’organismo esaminato. Il sistema è utile per analizzare e misurare il sistema di reazione allo stress incentrato sulla catena di reazioni dell’asse HPA ( Ipotalamo-Ipofisi-Surrene) Lo stimolo elettrico somministrato è privo di effetti collaterali perché e a bassa frequenza e intensità. Il dispositivo è in grado di valutare l’intensità di attivazione e reazione dell’organismo esaminato. Inoltre questa capacità di reazione è possibile valutarla tomograficamente ovvero in relazione alle singole aree esaminate. La diminuzione della bioimpedenza o aumento della conducibilità nella zona esaminata dipende dall’afflusso di acqua ed elettroliti e dunque evidenzia eventuali CIDs o processi infiammatori cronici. Al contrario aree caratterizzate dall’aumento della bioimpedenza o diminuzione della conducibilità sono in relazione al deflusso di acqua e elettroliti. Questo avviene in caso di esiti da pregressi processi infiammatori conclusi con una maggiore fibrosi connettivale di riparazione.

La valutazione del soggetto esaminato per i trattamenti in nutrizione clinica è preceduta da esami strumentali idonei a valutare le condizioni d’ingresso e il decorso in terapia. La diagnostica bioimpedenziometrica e sopratutto la Tomeex Biotekna permette di includere il paziente correttamente nei protocolli di nutrizione clinica e monitorare andamento in ogni fase del trattamento. Sono esclusi dall’esame Tomeex Biotekna le donne in stato di gravidanza e portatori di pacemaker. Lo studio del Dott. Fabio Elvio Farello a Roma adotta l’esame della Tomeex Biotekna sui pazienti in prima visita e ai successivi controlli. L’esame è utile anche nel moitoraggio dei trattamenti in agopuntura, omeopatia e medicina biologica.

Dott. Fabio Farello, Roma

765qwerty765