Dolore e agopuntura omeopatica

Dolore e agopuntura omeopatica

dolore

dolore

L’ agopuntura omeopatica è applicata nella terapia del dolore come strumento privo di effetti collaterali e pertanto in grado di ridurre la necessità di interventi farmacologici maggiomente invasivi. L’ agopuntura omeopatica consiste nell’infiltrazione di rimedi omeopatici iniettabili su punti di agopuntura coerenti con il trattamento.  Si tratta di una forte stimolazione in medicina biologica, che mantiene però la caratteristica elevata tollerabilità.  Già intorno al 1600, si evidenziava in Europa come l’agopuntura cinese potesse lenire la sofferenza  sopratutto in relazione al dolore.  L’ agopuntura moderna confermata dalla neurofisiologia è applicata oltre che nel dolore, anche in tutte le malattie stress correlate.   Le applicazioni della analgesia con agopuntura in campo operatorio e sono apprezzate da coloro che per motivi di salute non tollerano analgesia convenzionale. L’agopuntura omeopatica è però sopratutto un presidio importante per la terapia del dolore cronico.

Il dolore cronico costringe molti pazienti alla somministrazione quotidiana di farmaci destinati nel tempo a diminuire gradualmente il loro effetto antidolorifico ma non quello tossico. L’impiego di agopuntura omeopatica come terapia del dolore è particolamente importante in tutte le patologie cronico degenerative. L’ agopuntura omeoptica offre loro un trattamento antidolorifico efficace gestito in ambito ambulatoriale.  I punti di agopuntura omepatica destinati alla terapia del dolore sono situati sempre nelle vicinanze di un tronco nervoso in una zona ricca di sensori del dolore, la cui stimolazione induce riflessi precisi e la liberazione di mediatori biochimici altrettanto individuati ovvero le endorfine e le enkefaline. Il sistema cosi’ attivato produce un’effetto inibitore sulla trasmissione del dolore, come in presenza di uno sbarramento (Melzack e Wall). I rimedi di omeopatia iniettabile sono infiltrati a più livelli di profondità sugli agopunti significativi per la specifica patologia. Il rimedio iniettato stimola l’agopunto per circa venti minuti, poi in seguito all’assorbimento sistemico vive una seconda vita contribuendo ulteriormente alla terapia.  Proprio per questa caratteristica i rimedi di omepatia iniettabile adottati sono selezionati sia come sintomatici, sia come rimedi connessi alle cause del dolore.

L’ agopuntura omeopatica ha un ruolo importante nella terapia del dolore.  Gli aghi impiegati sono monouso, pertanto escludono ogni rischio in merito alla trasmissione di infezioni. Nei casi acuti le sedute di agopuntura omeopatica possono essere ravvicinate. L’agopuntura omeopatica  è prescritta e somministrata da un medico esperto.  L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano  agopuntura e omeopatia, sono una indicazione per il paziente sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore.  La agopuntura omeopatica non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma stabilisce con esse una virtuosa sinergia.

Dott. Fabio Elvio Farello, Agopuntura omeopatica  a Roma