Agitazione e omeopatia iniettabile

Agitazione e omeopatia iniettabile

agitazione

agitazione

Per l’ agitazione si applica  l’ omeopatia iniettabile come trattamento per modulare il sistema neurovegetativo e la risposta adattativa a stress. L’ omeopatia iniettabile consiste nell’infiltrazione di rimedi appositamente formulati, su punti di agopuntura indicati per gli obiettivi del trattamento. L’ omeopatia iniettabile appartiene in medicina biologica alle forti stimolazioni, senza per questo perdere la caratteristica elevata tollerabilità.  L’ agitazione o aggressivita in etologia definisce l’impulso istintuale violento indirizzato al procacciamento di cibo, a garantire la sopravvivenza o la sicurezza ambientale.

L’ agitazione è  considerata in natura funzionale alla soddisfazione di obiettivi biologici: auto sostentamento, riproduzione e possesso territoriale. Si ha agitazione per difendere un territorio, per proteggere i propri piccoli, per organizzare la scala sociale gerarchica all’interno di un gruppo, per garantire fonti caloriche e permettere la riproduzione del più forte. Gli animali combattono tra loro per la gerarchia, il territorio o la femmina. Questi comportamenti denotati anche da  agitazione violenta sono però limitati come pericolosità perché ritualizzati. L’ agitazione connessa ad un comportamento aggressivo ritualizzato è una struttura e convenzionale e ripetitiva che difficilmente tracima oltre i limiti della sua efficienza biologica. L’ agitazione animale si evidenzia come suono, esibizioni di parti corporee con finalità di minaccia, movimenti repentini di avvicinamento, accerchiamento e combattimento corporale. Il vincitore non uccide necessariamente vinto che gli offre un atto di sottomissione e permette al sottomesso di andarsene incolume. L’ agitazione a livello umano tracima talvolta oltre le sue applicazioni sensate osservate nel regno animale. L’ uomo può applicare agitazione connotata da violenza gratuita, senza efficienza alcuna, con comportamenti che hanno il solo scopo di causare danno o dolore ad altri da sé. L’ agitazione violenta in ambito umano può attuarsi sia sul piano fisico sia verbale. La minaccia è vissuta dal sistema nervoso del ricevente talvolta più intensamente dalla semplice esecuzione di comportamento violento.  Forme di agitazione violenta negli esseri umani sono osservabili nei sogni, nei miti, nelle rappresentazioni di Dio, nelle leggende, nelle favole per bambini, nei comportamenti sociali e bellici. Tutto ciò è una prova ulteriore di quanto questa emozione caratterizzi l’uomo soprattutto per l’espressione di una agitazione esasperata, che non ha confronti con nessun altro essere vivente. Sul piano ormonale la crisi acuta di agitazione è correlata a una serie di cambiamenti ormonali e metabolici necessari per liberare violentemente attività muscolare e governare la strategia di combattimento. Sono coinvolti nel processo alcuni neurotrasmettitori e l’attivazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene determina l’aumento di cortisolo e adrenalina nel sangue. L’ agitazione merita trattamento quando è caratterizzata dalla perdita di una corretta proporzione in relazione alle sue finalità biologiche sensate.

La terapia convenzionale dell’ agitazione violenta consiste nella prescrizione di psicofarmaci e/o psicoterapia. L’ omeopatia iniettabile si applica nel trattamento anche in associazione con altra terapia. L’ omeopatia iniettabile consiste nell’infiltrazione di rimedi  denotati dalla capacità di modulare la risposta emozionale  su punti di agopuntura indicati per lo stesso scopo. L’omeopatia iniettabile sfrutta una fruttuosa sinergia tra omeopata e agopuntura. Il trattamento si estrinseca in cicli di sedute scansionate nel tempo ed è privo di controindicazioni. L’ omeopatia iniettabile  è prescritta e somministrata da un medico esperto.  L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano  agopuntura e omeopatia, sono una indicazione per il paziente sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore.  L’ omeopatia  non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma stabilisce con esse una virtuosa sinergia.

Dott. Fabio Elvio Farello, Omeopatia iniettabile  a Roma