Analisi composizione corporea e dieta

Analisi composizione corporea e dieta

analisi composizione corporea

analisi composizione corporea

L’ analisi composizione corporea è una indagine strumentale per valutare la dieta e monitorare il suo decorso nel tempo. L’ analisi composizione corporea bioimpedenziometrica è una verifica strumentale delle condizioni d’ingresso del paziente nella dieta e di monitoraggio del decorso. L’ analisi composizione corporea si avvale di una serie di oltre quaranta parametri verificabili tramite un’indagine rapida e innocua all’ingresso ai controlli dieta. Il paziente sdraiato su un lettino è collegato tramite una cavettatura idonea allo strumento che valuta i comparti solidi e liquidi nelle rispettive macro e sub componenti. La rappresentazione del corpo del paziente in dieta tramite l’analisi è qualitativa, quantitativa assoluta e in percentuale. Le variazioni della composizione corporea non sono solo indicative per la dieta, ma assumono un carattere prognostico e diagnostico in funzione di molte malattie. La conoscenza dei parametri nell’ analisi composizione corporea in dieta è utile alla comprensione di questo strumento valido sia per i medici e sia per i loro pazienti. L’ analisi composizione corporea permette il monitoraggio e la personalizzazione della dieta. La semplice rilevazione del peso corporeo con la bilancia non è attendibile come dato di un progresso positivo nella dieta. Un calo di peso sulla bilancia determinato da un calo della massa magra FFM è un danno maggiore per il paziente rispetto al fatto di seguire alcuna dieta. Al contrario un aumento di peso sulla bilancia determinato da un aumento della massa magra corrisponde a un bilanciamento più favorevole dei rapporti percentuali tra massa magra e massa grassa. La bilancia misura pertanto una variabile insufficiente a qualificare il percorso dieta svolto e pertanto è spesso fuorviante per il paziente. Si può ingrassare calando di peso e si può dimagrire aumentando di peso. L’ analisi composizione corporea è invece precisa riguardo l’andamento e i risultati ottenuti durante la dieta. I notevoli sviluppi ottenuti dai trattamenti in dieta per numerose malattie e nelle applicazioni preventive, sono in relazione sia alle acquisizioni scientifiche in campo dell’elettrofisiologia sia allo sviluppo tecnologico della strumentazione corrispondente per le analisi effettuabili. L’ analisi composizione corporea è un analisi che verifica non solo la massa grassa e massa magra ma anche una quarantina di altri parametri che dettagliano la composizione corporea del singolo paziente. L’  analisi composizione corporea del paziente è analizzata al livello quantitativo, qualitativo e molecolare. La possibilità di verificare su ogni paziente strumentalmente questi parametri elettrofisiologici consentono una verifica delle necessità del paziente, una personalizzazione della dieta elaborata e il monitoraggio nel decorso delle terapie. L’ analisi è priva di effetti collaterali e generalmente ben accetta. Il dispositivo bioimpedenziometrico è in grado di prelevare tutti i parametri con un’ analisi della durata di circa sei secondi, mediante l’applicazione di quattro elettrodi cutanei. Il prelievo è successivamente inviato per l’elaborazione dati a processi di reverse engineering ai server di potenza. In pochi minuti il risultato dell’ analisi è disponibile per verificare la dieta presso l’ambulatorio, dove è eseguito il prelievo. Tutti i parametri testati nell’ analisi per la dieta sono certificati da una alta affidabilità. Ogni dato dell’ analisi composizione corporea evidenzia un margine di errore pari a circa 1%. Sono esclusi dall’ analisi composizione corporea le donne in stato di gravidanza e i portatori di pacemaker. Lo studio del Dott. Fabio Elvio Farello a Roma adotta l’ analisi di composizione corporea sui pazienti in prima visita e ai successivi controlli sia per la dieta, sia per la cura con omeopatia e agopuntura.

Dott. Fabio Farello, Roma