Herpes zoster e omeopatia

Herpes zoster e omeopatia iniettabile

herpes zoster

herpes zoster

L’ omeopatia iniettabile si applica per l’ herpes zoster con trattamenti antinfiammatori,  decontratturanti e analgesici e per la prevenzione delle recidive. L’ omeopatia iniettabile consiste nell’infiltrazione di rimedi appositamente formulati, su punti di agopuntura indicati per gli obiettivi del trattamento. L’ omeopatia iniettabile appartiene in medicina biologica alle forti stimolazioni, senza per questo perdere la caratteristica elevata tollerabilità. L’ herpes zoster è una malattia della cute e delle terminazioni nervose, causata dallo stesso virus che nei bambini determina la varicella ovvero il varicella – zoster virus. L’adulto che da bambino ha avuto la varicella può ammalare nuovamente di una altra malattia causata dallo stesso virus ovvero l’ herpes zoster. Una volta guarita la varicella infatti, il virus permane nel tessuto nervoso. In questa posizione può restare inattivo per molto tempo, ma in casi di debolezza sistemica, malattie concomitanti, esposizione eccessiva ai raggi solari, immunodepressione causata da altro, può riattivarsi l’ herpes zoster e diffondersi lungo il nervo danneggiando la guaina mielinica che lo riveste. La manifestazione iniziale è una eruzione con bolle sul tratto cutaneo innervato dal nervo afflitto.

L’ herpes zoster oltre provocare danni cutanei e al sistema nervoso e produce dolori molto forti. Talvolta questi dolori possono persistere per anni e prendono il nome di nevralgia posterpetica o nevralgia residuale dopo herpes zoster. La medicina convenzionale per l’ herpes zoster si avvale di farmaci antivirali. Tale categoria di farmaci è indicata sulla fase acuta della malattia, nulla può però riguardo la prevenzione delle recidive e soprattutto sulla nevralgia residuale dopo herpes zoster. Il soggetto che ha sofferto di herpes zoster può patire infatti una recidiva della malattia quando le sue difese immunitario si abbassassero nuovamente.  La terapia  con omeopatica iniettabile dell’ herpes zoster è indirizzata  è indirizzata a contenere la flogosi e il dolore, ma è altresì importante per la prevenzione delle recidive.   Nella materia medica omeopatica si descrivono i seguenti rimedi che  evidenziano una connessione con l’ herpes zoster e vengono pertanto a tal scopo prescritti: apis, formica rufa, arsenicum album, medusa, pulsatilla, rhus toxicodendron, mezereum, ranunculus, natrium muriaticum e sulfur.

I rimedi di omeopatia adottati per la cura dei pazienti hanno generalmente la formulazione di globulo perlinguale. L’ assorbimento dei rimedi avviene pertanto in bocca e i tempi dell’azione terapeutica sono medio-lunghi . L’ omeopatia possiede oltre il globulo tutte le altre possibili formulazioni dei suoi rimedi, inclusa l’ omeopatia iniettabile. L’ omeopatia iniettabile ha un ruolo importante nel trattamento dell’ herpes zoster perchè agisce  più rapidamente del globulo. Nell’ omeopatia iniettabile, i rimedi si applicano su punti di agopuntura aggiungendo un effetto analgesico altrimenti estraneo alla semplice omeopatia, L’omeopatia iniettabile si avvantaggia di una sinergia più che additiva tra agopuntura e omeopatia. L’ omeopatia iniettabile nell’ herpes zoster  si associa tranquillamente a farmaci ove fosse necessario, ma contribuisce a ridurne il dosaggio e estensione di impiego. L’ omeopatia iniettabile  è prescritta e somministrata da un medico esperto.  L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano  agopuntura e omeopatia, sono una indicazione per il paziente sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore.  L’ omeopatia  non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma stabilisce con esse una virtuosa sinergia.

Dott. Fabio Elvio Farello, Omeopatia iniettabile  a Roma