Tracheite e omeopatia iniettabile

Tracheite e omeopatia iniettabile

tracheite

tracheite

Nella tracheite si applica l’omeopatia iniettabile sopratutto per le forme croniche come trattamento privo di effetti collaterali degnii di nota. L’ omeopatia iniettabile consiste nell’infiltrazione di rimedi appositamente formulati, su punti di agopuntura indicati per gli obiettivi del trattamento. L’ omeopatia iniettabile appartiene in medicina biologica alle forti stimolazioni, senza per questo perdere la caratteristica elevata tollerabilità. La tracheite è una infiammazione della trachea, alla quale cooperano agenti infettanti ma può manifestarsi come forma allergica o tossica. I pazineti maggiormente esposti alla tracheite sono i bambini piccoli di ambo i sessi, probabilmente per via delle ridotte dimensioni delle loro trachee e della maggiore suscettibilità  del sistema immunitario.
La tracheite si manifesta con tosse,  un senso di oppressione,  bruciore dietro allo sterno,  dispnea, stridore inspiratorio e talvolta febbre. I fattori che possono aggravare , scatenare o concausare una tracheite sono i seguenti:

  • luoghi affollati
  • stress
  • inalazione di fumo,
  • inalazione di polveri
  • inalazione di agenti inquinanti
  • agenti infettanti
  • tossici
  • farmaci

La medicina convenzionale per la tracheite si orienta ai fattori che la scatenano, Qualora alla tracheite cooperassero batteri, su applicherebbero sciroppi per la tosse o decongestionanti tramite aerosol per liberare le vie respiratorie associati a terapia antibiotica. La tosse è un riflesso caratterizzato da una rapida inspirazione, cui segue una espirazione, energica con chiusura della rima glottidea. La terapia con omeopatia della tracheite è indicata per le forme croniche e recidivanti. Il trattamento non esclude , ma include terapia con farmaci quando necessaria.  I rimedi che nel prooving evidenziano sintomi associabili alla tracheite sono: drosera, phosphorus, chamomilla, cina, dulcamara, china, arnica, cuprum, byonia, sticta, tartarus, coccus cacti, althea e plantago. La scelta di quale rimedio di omeopatia, quando e a quali dosi sia indicato nel trattamento del singolo paziente affetto da tosse deve essere riservata ad un medico omeopata.

La cura con omeopatia iniettabile per la tracheite non sostituisce ma integra il trattamento convenzionale. Il rimedio omeopatia  infatti non viene indicato mai per un solo sintomo, ma per agire efficacemente deve necessariamente considerare la totalità dei sintomi espressi dal malato con interesse sopratutto a quelli stress correlati. L’obiettivo dell’ omeopatia non è dunque sintomatico, ma il miglioramento dello stato generale del paziente, il cui cedimento a permesso la malattia. I rimedi di omeopatia adottati per la cura dei pazienti hanno generalmente la formulazione di globulo perlinguale. L’ assorbimento dei rimedi avviene pertanto in bocca e i tempi dell’ azione terapeutica sono medio-lunghi. L’ omeopatia possiede oltre il globulo tutte le altre possibili formulazioni dei suoi rimedi, inclusa l’ omeopatia iniettabile. L’ omeopatia iniettabile ha un ruolo importante nel trattamento della tracheite perchè agisce  più energicamente del globulo. Nell’ omeopatia iniettabile, i rimedi si applicano su punti di agopuntura aggiungendo un effetto antinfiammatorio e analgesico altrimenti estraneo alla semplice omeopatia, L’omeopatia iniettabile si avvantaggia di una sinergia più che additiva tra agopuntura e omeopatia. L’ omeopatia iniettabile si associa tranquillamente a farmaci ove fosse necessario ma contribuisce a ridurne il dosaggio e estensione di impiego.   L’ omeopatia iniettabile  è prescritta e somministrata da un medico esperto.  L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano  agopuntura e omeopatia, sono una indicazione per il paziente sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore.  L’ omeopatia  non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma stabilisce con esse una virtuosa sinergia.

Dott. Fabio Elvio Farello, Omeopatia iniettabile  a Roma