Meteorismo e omeopatia iniettabile

Meteorismo e omeopatia iniettabile

meteorismo

meteorismo

L’ omeopatia iniettabile si applica nel trattamento del meteorismo per agire sulla componente stress correlata del disturbo. L’ omeopatia iniettabile consiste nell’infiltrazione di rimedi appositamente formulati, su punti di agopuntura indicati per gli obiettivi del trattamento. L’ omeopatia iniettabile appartiene in medicina biologica alle forti stimolazioni, senza per questo perdere la caratteristica elevata tollerabilità. Il meteorismo è un disturbo gastrointestinale associato ad una eccessiva produzione e accumulo di gas nel tratto digestivo. La quantità dei gas è regolata dalla produzione per maldigestione intestinale e dalla loro evacuazione. L’eccessiva produzione di aria nel meteorismo  è influenzata dalla durata del transito, dalla qualità del cibo, dalla quantità del cibo, dai tempi di masticazione, dalla tendenza ad ingoiare aria e dall’ansia. Si è notato che, per una stessa quantità di aria, certe persone si sentono gonfie e altre no, quindi vi è un fattore di tolleranza molto soggettivo a tale sintomo.

Il meteorismo  può però anche essere il primo sintomo di malattie anche gravi del digerente, pertanto è consigliabile sempre una visita medica atta ad escludere questa seppur rara evenienza, che però risulta altamente significativa per il paziente. Il meteorismo oltre alle molte cause organiche è certamente una delle risposte più comuni ad eventi stressogeni. Il sistema digestivo è come un sismografo delle scosse emozionali connesse alla vita. Il meteorismo oltre a cure specifiche richiede  pertanto anche un percorso di consapevolezza sulle problematiche personali connesse.

La cura con omeopatia del meteorismo  è indirizzata alla percezione personale dello stress come anche al disturbo somatico connesso. Il rimedio di omeopatia non viene indicato mai solo per un sintomo, ma per agire efficacemente deve necessariamente considerare la totalità dei sintomi espressi dal malato insieme alla sua personalità.  I seguenti rimedi sono quelli più comunemente prescritti: argentum nitricum, arsenicum album, asa foetida, carbo vegetabilis, chamomilla, china, lycopodium, nux vomica, magnesium carbonicum, mandragora, momordica, leptandra e sulfur. La scelta di quale rimedio di omeopatia, quando e a quali dosi sia indicato nel trattamento del singolo paziente, deve essere riservata ad un medico omeopata.

I rimedi di omeopatia adottati per la cura dei pazienti hanno generalmente la formulazione di globulo perlinguale. L’ assorbimento dei rimedi avviene pertanto in bocca. L’ omeopatia possiede oltre il globulo tutte le altre possibili formulazioni dei suoi rimedi, inclusa l’ omeopatia iniettabile. L’ omeopatia iniettabile ha un ruolo importante nel trattamento delle malattie più impegnative e può contribuire a ridurre un eventuale fabbisogno di farmaci per via sistemica. I rimedi di omeopatia iniettabile sono infiltrati localmente, ma sopratutto su punti di agopuntura. L’omeopatia iniettabile sfrutta pertanto una sinergia più che additiva tra omeopatia e agopuntura. L’ omeopatia iniettabile  è prescritta e somministrata da un medico esperto.  L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano  agopuntura e omeopatia, sono una indicazione per il paziente sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore.  L’ omeopatia  non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale, ma stabilisce con esse una virtuosa sinergia.

Dott. Fabio Elvio Farello, Omeopatia iniettabile  a Roma