Rene e fitoterapia

Funzioni del rene e fitoterapia

rene

rene

La fitoterapia possiede un vasto numero di piante e erbe utili per stimolare la funzione del rene. Il rene appartiene agli organi emuntori ovvero quelli che assolvono a compiti depurativi e regolativi. La produzione delle urine nel rene svolge un ruolo nella regolazione e nella conservazione della vita. L’acqua è essenziale per la vita ed è assunta quotidianamente sia come tale sia attraverso i cibi. Il rene regola e contribuisce a mantenere il giusto equilibrio di acqua ed elettroliti. Il sangue che attraversa il rene entra nel glomerulo e gran parte della frazione fluida è filtrata attraverso i piccoli pori presenti nel glomerulo lasciandosi dietro cellule sanguigne e molecole preziose come le proteine. L’acqua è in natura un bene prezioso e gli elettroliti in esso contenuti altrettanto. Per questo il rene riassorbe entrambi contribuendo in modo significativo alla sopravvivenza. Si stima che solo il 2% dell’acqua che attraversa il rene è escreta come urina.  Leggi tutto...

Micosi e fitoterapia

Micosi e fitoterapia

micosi

micosi

La fitoterapia è utile per le micosi sia in prevenzione e sia per il trattamento, ma deve essere gestita da uno medico esperto in materia. La micosi è una infezione prevalentemente cronica alla quale collaborano funghi o miceti patogeni. Frequentemente impegnati da micosi possono essere il cavo orale, i genitali, la pelle e le unghie.Fitoterapia e micosi Queste forme di micosi sono visibili, facilmente diagnosticabili e meno pericolose. Più complesse da diagnosticare e clinicamente di maggiore rilievo sono la micosi intestinale o polmonare. Spesso l’infestazione da micosi intestinale è quella che alimenta tutte le altre. Essa tende ad assomigliare nel comportamento clinico più a una parassitosi che a un’infezione. Le cause delle micosi sono molte e a volte si sommano. Numerosi farmaci la possono indurre in particolare la terapia antibiotica e cortisonica. L’alimentazione scorretta, la dieta iperacida, l’eccesso di zuccheri, l’immunodepressione, l’intossicazione da metalli pesanti e fattori emozionali possono altrettanto contribuire alla micosi.   Leggi tutto...

Flatulenza e fitoterapia

Flatulenza e fitoterapia

flatulenza

flatulenza

La fitoterapia è utile nella flatulenza e in particolare come modulatore naturale del sintomo.La flatulenza è un disturbo gastrointestinale associato a un’eccessiva produzione e accumulo di gas intestinale. La quantità dei gas nella flatulenza è mal regolata dalla loro produzione durante la digestione intestinale e dalla loro evacuazione. L’eccessiva produzione di aria addominale, dunque di flatulenza, è influenzata dalla durata del transito degli alimenti, dalla qualità degli alimenti, dalla quantità, degli alimenti, dai tempi di masticazione, dalla tendenza a ingoiare aria a causa dello stress. Si è notato che, per una stessa quantità di aria, certe persone si sentono troppo gonfie e altre no, quindi vi è un fattore di tolleranza al flatulenza molto soggettivo. Il flatulenza può però essere il primo sintomo di malattie anche gravi del apparato digerente, pertanto è consigliabile sempre una visita medica per escludere o includere questa seppur rara evenienza, che perchè molto significativa per la terapia.  Leggi tutto...

Sindrome influenzale e fitoterapia

Sindrome influenzale e fitoterapia

sindrome influenzale

sindrome influenzale

La fitoterapia è utile per la sindrome influenzale sia come terapia sia come prevenzione della malattia stagionale caratterizzata prevalentemente da sintomi respiratori e/o intestinali. I pazienti affetti da sindrome influenzale accusano generalmente febbre, tosse, raffreddore, dolori articolari, dolori muscolari, nausea, vomito, dolori intestinali e diarrea. Nel singolo paziente si possono manifestare alcuni dei sintomi indicati e non altri secondo la sensibilità personale e delle caratteristiche epidemiche. La sindrome influenzale può pertanto presentare una prevalenza di sintomi respiratori, una prevalenza di sintomi intestinali o l’alternanza di queste possibilità. Collabora all’insorgenza della malattia un virus RNA della famiglia degli Orthomyxoviridae. La sindrome influenzale è conosciuta sin dagli albori dell’umanità. Il termine linguistico influenza deriva dall’assunzione degli antichi che le epidemie fossero alla influenza dei pianeti.   Leggi tutto...

Danno epatico e fitoterapia

Danno epatico e fitoterapia

danno epatico

danno epatico

La fitoterapia è utile nel trattamento di alcune forme di danno epatico con rimedi naturali  e caratterizzati da elevata tollerabilità. La maggior parte dei farmaci chimici è, metabolizzata proprio dal fegato. Molti di questi, pur necessari nella terapia sono in grado di produrre danno epatico. Un’integrazione tramite fitoterapia nel danno epatico rappresenta un ottimo supporto naturale soprattutto nel caso in cui si ha necessità di somministrare una terapia farmacologica. Spesso i farmaci sono prescritti per plurime patologie costringendo sopratutto il paziente anziano a polifarmacoterapia. Quest’ultima situazione è particolarmente impegnativa per il funzionamento epatico. Il danno epatico indotto da farmaci rappresenta fino al 7% di tutte le reazioni avverse che possono manifestarsi in seguito a farmacoterapia.  Leggi tutto...

Infiammazione della gola e fitoterapia

Infiammazione della gola e fitoterapia

gola

gola

L’infiammazione della gola è una delle frequenti applicazioni per i rimedi di fitoterapia sia per assunzione orale sistemica che per via locale. L’infiammazione della gola impegna la faringe,  provoca dolore, difficoltà nel deglutire, tosse, febbre e secrezione. Possono comparire insieme all’infiammazione della gola anche cefalea, nausea, congiuntivite, dolori generalizzati o diarrea. I sintomi indicati però secondo il sistema immunitario del paziente non sono evidenti tutti insieme. L’infiammazione della gola è una malattia prevalentemente invernale e primaverile anche se esistono forme che possono insorgere tutto l’anno. All’infiammazione della gola possono collaborare sia virus sia batteri, anche se le vere cause  sono da ricercare in relazione ad un’alterazione del sistema immunitario del paziente.   Leggi tutto...

Emorroide e fitoterapia

Emorroide e fitoterapia

emorroide

emorroide

Nel trattamento di una emorroide sono utili rimedi di fitoterapia con azione vasoprotettiva e antinfiammatoria, caratterizzati da elevata tollerabilità. L’ emorroide può coinvolgere la parte esterna al retto, con conseguente tumefazione evidente oppure coinvolgere la parte interna rettale ed essere meno visibile. L’ emorroide è una malattia molto frequente nella realtà clinica. Uomini e donne sono colpiti allo stesso modo, anche se le donne sono più a rischio causa gravidanza e parto. L’ emorroide non ha cause specifiche anche se quasi ogni condizione di stress e di sforzo può favorire il nascere di tale condizione patologica. Particolari fattori di rischio sono l’età, la gravidanza, l’alimentazione non equilibrata, concomitante patologia epatica, sovrappeso, sedentarietà, tabagismo e abuso di farmaci. La diffusione del problema nei paesi più  industrializzati può essere posta in relazione con l’abitudine a un’evacuazione in posizione seduta. Una posizione accovacciata più “naturale” favorisce l’evacuazione completa proteggendo dalla patologia emorroide.  Leggi tutto...

Circonferenza addome e fitoterapia

Circonferenza addome e fitoterapia

circonferenza

circonferenza addome

La fitoterapia rappresenta un aiuto per i molti pazienti impegnati in un percorso di terapia teso alla riduzione della circonferenza addome. Una circonferenza addome eccessiva influisce negativamente sulla salute e contribuisce all’evolversi di patologie anche gravi, quali quelle cardiovascolari o il diabete. La circonferenza addome eccessiva  aumentando i fattori di rischio cardiovascolare, può determinare o aggravare l’ipertensione, le dislipidemie, ma anche le patologie dell’apparato osteo-articolare, malattie metaboliche e malattie respiratorie. Rilevante nella corretta valutazione di una dieta è l’analisi di composizione corporea. Nella elaborazione di un trattamento per la riduzione della circonferenza addome, è utile la rilevazione strumentale delle masse: la massa grassa FM, la massa magra FFM  e sopratutto della tessuto adiposo addominale AAT.   Leggi tutto...

Uretrite e fitoterapia

Uretrite e fitoterapia

uretrite

uretrite

La fitoterapia si applica nella terapia della uretrite, dopo completa diagnosi, con rimedi naturali efficienti e caratterizzati da elevata tollerabilità.   La uretrite è un’infiammazione dell’uretra, che talvolta può estendersi anche  alla vescica ed è denominata in questo caso di cistouretrite. L’ uretrite si distingue in una forma acuta e una forma cronica o recidivante. Alcuni pazienti hanno, infatti, spesso il disturbo o addirittura convivono con un fastidio sempre presente. All’insorgenza dell’ uretrite collaborano spesso i batteri che sono necessari per produrre la reazione infiammatoria dei tessuti. I più comuni sono: Escherichia coli, Proteus, Klebsiella, Pseudomonas o lo Staphylococcus aureus. Frequentemente le  uretriti sono batteriche, ma si verificano anche per infezioni virali e micotiche, dopo farmaci, dopo contatto con agenti chimici tossici, dopo manovre in diagnostica strumentale, in associazione con calcoli, come espressione fisica di ansia e nel tumore alla vescica. La visita medica per stabilire il tipo di uretrite e le sue cause è pertanto sempre il primo passo verso il suo trattamento.  Leggi tutto...

Candida e fitoterapia

Candida e fitoterapia

candida

candida

La fitoterapia si applica nella cura locale e sistemica delle candida con rimedi micostatici naturali, ma è opportuna anche una revisione di una dieta eventualmente iperacida. La candida è un fungo spesso coinvolto in processi infiammatori prevalentemente cronici denominati candidosi. Frequentemente impegnati da candida possono essere il cavo orale, i genitali e la pelle. Queste forme di candida sono visibili, facilmente diagnosticabili e meno pericolose. Più complesse da diagnosticare e clinicamente di maggiore rilievo sono la candida intestinale o polmonare. Spesso la candida intestinale è quella che alimenta tutte le altre. Essa tende ad assomigliare nel comportamento clinico più a una parassitosi o infestazione che a un’infezione.  Leggi tutto...